Candidato Sindaco Andrea Annunziata

Candidato Sindaco Andrea Annunziata
Andrea Annunziata rilancia San Marzano sul Sarno sulle politiche sociali. Il candidato sindaco della lista “Vivi San Marzano”: “Assistenza domiciliare, supporto agli anziani e lotta alle dipendenze saranno fondamentali per costruire una comunità inclusiva e solidale”

 Quello delle politiche sociali è un tema priorità per Andrea Annunziata, candidato sindaco a San Marzano sul Sarno per la lista “Vivi San Marzano”, che punta molto sulla promozione del benessere e della qualità della vita per tutti i marzanesi, con un’attenzione particolare ai più deboli e alle fasce più fragili della popolazione. Annunziata ha delineato una serie di misure concrete per sostenere la crescita demografica, il supporto agli anziani, l’assistenza domiciliare e la lotta contro le dipendenze, con l’obiettivo di costruire una comunità inclusiva e solidale.
“Le persone sono il fulcro di una comunità”, ha dichiarato Andrea Annunziata. “È un dovere per l’amministrazione prendersi cura dei più deboli. Intendiamo investire sulla crescita demografica, supportando psicologicamente ed economicamente, sin dall’inizio, l’arrivo di una nuova vita. Essere dalla parte dei piccoli significa garantirgli strutture adeguate come nidi e asili, capaci di accudirli in modo familiare in ogni fase della loro crescita”.

Annunziata ha sottolineato pure l’importanza di dedicare particolare attenzione agli anziani, riconoscendoli come una risorsa preziosa per la comunità di San Marzano sul Sarno. “I nostri anziani meritano supporto e ascolto, oltre che spazi e centri di aggregazione che permettano loro di esprimere le loro potenzialità e migliorare il loro sviluppo psicofisico. Vogliamo garantire loro spazi per promuovere la socializzazione attraverso incontri ricreativi, prevenendo così l’isolamento e la solitudine a cui spesso sono destinati”.
Per Annunziata va migliorata pure l’assistenza domiciliare, promuovendo soluzioni di cohousing per le persone non autosufficienti. “Puntiamo allo sviluppo dell’assistenza domiciliare, promuovendo il cohousing per chi non è autosufficiente. Sarà garantito il miglioramento della qualità di vita delle persone con difficoltà psicomotorie attraverso una stretta sinergia con l’Azienda dell’Ambito Territoriale Sociale (Agrosolidale) e lo sviluppo della medicina domiciliare”.
Un altro punto fondamentale del programma di Annunziata è la creazione di un tavolo istituzionale permanente contro le dipendenze. “È necessario creare un tavolo istituzionale permanente contro le dipendenze, coinvolgendo associazioni di volontariato e terapeutiche, organizzando incontri e discussioni con figure professionali. Solo attraverso un approccio integrato e collaborativo possiamo affrontare efficacemente questo problema”, ha evidenziato.
Infine, Annunziata ha ribadito l’importanza di attuare misure di sostegno per i soggetti economicamente più fragili. “Dobbiamo garantire dignità e pari opportunità nella vita a tutti i cittadini. Attueremo misure di sostegno economico per i soggetti più fragili, assicurando che nessuno sia lasciato indietro”.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 1

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.