Il Primo Istituto Comprensivo Statale A. e F.  Solimena in visita a Villa dei Fiori

Il Primo Istituto Comprensivo Statale A. e F.  Solimena in visita a Villa dei Fiori: “Inclusione non è una parola vuota”.L’iniziativa rientra in un progetto di collaborazione tra il Centro di riabilitazione e le scuole, dalle elementari alle superiori.
Per 14 bambini della scuola elementare A. e F. Solimena di Nocera Inferiore, ma anche per i loro genitori e i loro insegnanti, quella del 13 maggio scorso non è stata una giornata come le altre. Anzi è stata una giornata che non dimenticheranno facilmente. “Non ci aspettavamo niente di simile – ha commentato una delle mamme – siamo davvero rimasti a bocca aperta”. Perché è vero che a scuola si va per imparare, ma a volte per imparare bisogna uscire dalla scuola.  Così i 14 bambini, accompagnati da genitori e insegnanti, sono andati a scoprire dal vivo Villa dei Fiori,
il Presidio di riabilitazione di eccellenza che si trova sul Poggio San Pantaleone e si occupa di disabili, spesso molto gravi, con patologie psichiche, neurologiche e sensoriali. Una visita didattica che è il frutto della collaborazione che il Centro ha con diverse scuole nell’ambito di un progetto unico di inclusione che, si potrebbe dire, sta “facendo scuola”. I bambini sono arrivati alle 9, accolti dalle insegnanti e dallo staff di Villa dei Fiori. Come prima cosa hanno fatto una visita guidata della struttura a bordo delle minicar elettriche. Hanno vissuto l’esperienza di un percorso sensoriale attraverso l’uliveto e il giardino dei profumi fino al
/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 5

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.