Karate Campionati Regionali Mercurio FIJLKAM

Karate Campionati Regionali Mercurio FIJLKAM

Mercurio e Moffa sono i nuovi campioni regionali per la classe esordienti

Ieri si è svolto presso il Palazzetto dello Sport di Cercola il Campionato Regionale di karate per la Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali (FIJLKAM) valevole come qualificazione per il Campionato Italiano delle specialità KATA (Forme) e KUMITE

Karate Campionati Regionali Mercurio FIJLKAM Mercurio e Moffa sono i nuovi campioni regionali per la classe esordienti Ieri si è svolto presso il Palazzetto dello Sport di Cercola il Campionato Regionale di karate per la Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali (FIJLKAM) valevole come qualificazione per il Campionato Italiano delle specialità KATA (Forme) e KUMITE (Combattimento), che si terrà al PalaPellicone di Ostia Lido dal 30 maggio al 2 giugno prossimi. A sfidarsi sulle tre aree di gara circa 250 atleti provenienti dall’intera Regione Campania, che si sono dati battaglia per raggiungere la vetta più alta del podio. A prevalere nelle forme femminili Mercurio Pupella Anna della Nuova Polisportiva Bellizzi che ha sbaragliato tutte le concorrenti guadagnandosi il diritto, oltre che alla partecipazione alle finali nazionali di Ostia anche di rappresentare la Campania al Trofeo Nazionale 2024 organizzato dal CONI che si terrà nel Veneto nel prossimo mese di ottobre. Nella categoria dei pesi leggeri Antonio Moffa, in forza alla società sportiva Olympic Planet di Mercato San Severino, che dopo 4 incontri si è scontrato in finale con il forte atleta Scala Giau Antonio Paolo a Mercurio Bushinkai di Ariano Irpino, che però ha dovuto subire un calcio al volto di Moffa determinando la vittoria del campione sanseverinese. Come Pupella, allenata dal Maestro Antonacchio Pietro e dal papà Rosario, negli incontri di kata non ha mai avuto nemmeno una bandierina contro dimostrando un bagaglio tecnico pregevole, anche Antonio nel torneo non ha subito neanche un punto, mostrando un’ottima difesa e esibendo un repertorio di tecniche di attacco di braccia, gambe e proiezione, ricevendo gli applausi del pubblico presente. Antonio conquista il titolo che era del fratello Luigi, già campione italiano della categoria, quindi è proprio il caso di scriverlo “È una questione di famiglia”. Allenati dal papà Gianluigi e dallo zio Gennaro, la Scuola di Karate di Mercato San Severino è da decenni nel panorama agonistico regalando vittorie su vittorie. Un plauso va fatto anche agli altri giovanissimi del team della Nuova Polisportiva Bellizzi che qualifica alle finali nazionali ben 6 atleti complessivamente. Nell’ordine, oltre a Mercurio medaglia d’oro, la società sportiva ha conquistato altre due medaglie con Pisano Federica Terza classificata combattimento individuale categoria 35 chilogrammi e Cucci Alessia Terza classificata combattimento individuale categoria 40 chilogrammi. Tutte e tre le giovani atlete insieme a Lamberti Mariapaola per il combattimento individuale categoria 40 chilogrammi, Di Taranto Francescapia per il combattimento individuale categoria 50 chilogrammi e Carratù Domenico per il combattimento individuale categoria 38 chilogrammi si qualificano per le finali nazionali dei Campionati Italiani. ” Siamo soddisfatti del risultato – dichiara la Presidente Sonia Doto – soprattutto perché meritato per la dedizione con cui i ragazzi si allenano. Un plauso ai tecnici Antonacchio e Mercurio poiché il karate è una disciplina meravigliosa come lo sono tutti i giovanissimi che la praticano e questo soprattutto grazie al loro lavoro quotidiano”. Nelle foto: – Pupella Anna Mercurio sul podio – Moffa Antonio
PalaPellicone di Ostia Lido dal 30 maggio al 2 giugno prossimi. A sfidarsi sulle tre aree di gara circa 250 atleti provenienti dall’intera Regione Campania, che si sono dati battaglia per raggiungere la vetta più alta del podio. A prevalere nelle forme femminili Mercurio Pupella Anna della Nuova Polisportiva Bellizzi che ha sbaragliato tutte le concorrenti guadagnandosi il diritto, oltre che alla partecipazione alle finali nazionali di Ostia anche di rappresentare la Campania al Trofeo Nazionale 2024 organizzato dal CONI che si terrà nel Veneto nel prossimo mese di ottobre. Nella categoria dei pesi leggeri Antonio Moffa, in forza alla società sportiva Olympic Planet di Mercato San Severino, che dopo 4 incontri si è scontrato in finale con il forte atleta Scala Giau Antonio Paolo a Mercurio Bushinkai di Ariano Irpino, che però ha dovuto subire un calcio al volto di Moffa determinando la vittoria del campione sanseverinese. Come Pupella, allenata dal Maestro Antonacchio Pietro e dal papà Rosario, negli incontri di kata non ha mai avuto nemmeno una bandierina contro dimostrando un bagaglio tecnico pregevole, anche Antonio nel torneo non ha subito neanche un punto, mostrando un’ottima difesa e esibendo un repertorio di tecniche di attacco di braccia, gambe e proiezione, ricevendo gli applausi del pubblico presente. Antonio conquista il titolo che era del fratello Luigi, già campione italiano della categoria, quindi è proprio il caso di scriverlo “È una questione di famiglia”. Allenati dal papà Gianluigi e dallo zio Gennaro, la Scuola di Karate di Mercato San Severino è da decenni nel panorama agonistico regalando vittorie su vittorie. Un plauso va fatto anche agli altri giovanissimi del team della Nuova Polisportiva Bellizzi che qualifica alle finali nazionali ben 6 atleti complessivamente. Nell’ordine, oltre a Mercurio medaglia d’oro, la società sportiva ha conquistato altre due medaglie con Pisano Federica Terza classificata combattimento individuale categoria 35 chilogrammi e Cucci Alessia Terza classificata combattimento individuale categoria 40 chilogrammi. Tutte e tre le giovani atlete insieme a Lamberti Mariapaola per il combattimento individuale categoria 40 chilogrammi, Di Taranto Francescapia per il combattimento individuale categoria 50 chilogrammi e Carratù Domenico per il combattimento individuale categoria 38 chilogrammi si qualificano per le finali nazionali dei Campionati Italiani. ” Siamo soddisfatti del risultato – dichiara la Presidente Sonia Doto – soprattutto perché meritato per la dedizione con cui i ragazzi si allenano. Un plauso ai tecnici Antonacchio e Mercurio poiché il karate è una disciplina meravigliosa come lo sono tutti i giovanissimi che la praticano e questo soprattutto grazie al loro lavoro quotidiano”. Nelle foto: – Pupella Anna Mercurio sul podio – Moffa Antonio
/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 40

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.