LEONARDO 2024: IL PREMIO per la Divulgazione Scientifica VA A Alberto Luca Recchi

LEONARDO 2024: IL PREMIO per la Divulgazione Scientifica VA A Alberto Luca Recchi

Esploratore subacqueo, da oltre 30 anni

fotografa e divulga la vita sotto al mare GRAND SOIRéE CON PINO STRABIOLI E ALBA PARIETTI  IL 10 MAGGIO ALLA SALA TRUFFAUT DI GIFFONI VALLE PIANA L’VIII edizione premia anche per la Ricerca Scientifica il Gruppo di astronomi Event Horizon Telescope che nel 2019 svelò la prima immagine del buco nero RICONOSCIMENTO speciale A GIANCARLO GIANNINI PERITO ELETTRONICO MANCATO Tema la luna: premio arte in musica a Gianni Togni Salerno, 7 maggio 2024 Tutto pronto per il Premio Leonardo, la grand soirée che omaggia chi si è distinto per capacità divulgative, scientifiche, comunicative e di impegno nel sociale. Venerdì 10 maggio alle 19.30 presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, Pino Strabioli e Alba Parietti conducono la VIII edizione dell’evento promosso dall’associazione Croce del Sud presieduta da Antonio Vincensi, con il patrocinio di Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Giffoni Valle Piana, Unisa e del Giffoni Film Festival.
Dopo Rita Levi Montalcini, Margherita Hack, Vincenzo Schettini, quest’anno il riconoscimento ispirato al genio di Leonardo da Vinci va a Alberto Luca Recchi, esploratore, scrittore e fotografo subacqueo che da oltre trenta anni racconta con le immagini la vita degli oceani, cercando di proteggerne gli ambienti e le straordinarie creature.  Ha organizzato la prima spedizione al mondo  alla ricerca delle balene nel Mediterraneo (1998) e la prima alla ricerca degli squali nel Mediterraneo (1999). È l’unico italiano ad aver realizzato un libro fotografico per il National Geographic. È l’unico italiano ad essere stato invitato a tenere una conferenza all’Explorers Club di New York il gotha degli esploratori del mondo. Ha scritto otto libri, cinque dei quali con Piero Angela e Alberto Angela. Per la sua opera di divulgazione ha ottenuto diversi riconoscimenti e vinto, tra gli altri, il Premio Europeo per l’Ambiente e il Tridente d’Oro.   Di Alberto Luca Recchi sono i podcast “Un mare di Storie”. https://podcasts.apple.com/it/podcast/un-mare-di-storie-di-alberto-luca-recchi/id1569083207?i=1000524598683 Per la Ricerca Scientifica il Premio Leonardo 2024 sarà consegnato al Gruppo di astronomi Event Horizon Telescope Collaboration, che nel 2019 svelò la prima immagine del buco nero. Capitanati da Elisabetta Liuzzo, Rocco Lico, Ciriaco Goddi e Mariafelicia de Laurentis, il team incontrerà anche gli studenti in mattinata.
Per l’Impegno nel Sociale Premio Leonardo ad Antonio Angieri Presidente della Confederazione di Azione Popolare Italiana C.A.P.IT. Salerno; Premio Leonardo Papà Coraggio a Lucio Cammarota, che ha compiuto il viaggio a piedi in Vaticano e il cammino di Santiago spinto dalla speranza verso il figlio affetto da una lieve sindrome di autismo. Premio alla memoria di Antonello Di Cerbo, noto operatore del sociale e dello sport, uomo visionario, scomparso di recente, andrà alla vedova Carmen Guarino; Premio alla memoria di Salvatore Canu, soldato dell’Esercito Italiano e combattente della Seconda Guerra Mondiale, sarà consegnato al figlio Luigi. Grande attesa per l’arrivo di Giancarlo Giannini. A lui un riconoscimento speciale: l’attore con 150 film all’attivo e una stella sulla Walk of Fame è anche l’uomo delle invenzioni, un perito elettronico industriale che ha inventato il giubbotto pieno di gadget indossato da Robin Williams nel film del 1992 Toys – Giocattoli di Barry Levinson. Giannini sarà accompagnato dal Maestro sassofonista e compositore Marco Zurzolo. Al centro del Premio Leonardo 2024 il tema della luna, unico satellite naturale della Terra. L’ospite musicale non poteva che essere Gianni Togni al quale andrà il Premio Speciale Arte in Musica. L’artista, tornato alla ribalta con il suo nuovo brano «Parole in libertà» inserito nel lavoro discografico «Edizione straordinaria», rimarrà nella storia della musica come autore del brano leggendario “Luna”, il 45 tra i più venduti del 1980. LO SPETTACOLO La comunicazione e la divulgazione scientifica si tingono anche di musica con i Groove Garden e la solista Annalisa D’Agosto, di recitazione con gli attori Alessandro Tedesco e Mariavirgilia Vincensi, di danza con le coreografie di Luca Calzolaro e i ballerini professionisti Luigi Pagano e Sabrina Valitutto. LA MATTINA Alle 10 di venerdì 10 maggio gli studenti delle scuole medie e superiori del territorio (Convitto Nazionale Torquato Tasso di Salerno, IIS Gian Camillo Glorioso di Montecorvino Rovella e Giffoni Valle Piana e IC Don Milano di Giffoni Valle Piana) incontreranno Michele Nappi, Professore Ordinario Dipartimento di Informatica UNISA (sul palco anche la sera) per discutere di “Intelligenza Artificiale, tra luci e ombre”, ovvero comprendere e analizzare in che modo, nel bene e nel male, la disciplina che studia come realizzare sistemi informatici in grado di simulare il pensiero umano, impatterà nel sociale. INFO UTILI L’ingresso è gratuito. Per ulteriori informazioni 342 346 0607; ass.crocedelsud@gmail.com; www.premioleonardo.it.
/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 15

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.