MORO SUMMER 2024 :il 3 luglio alle ore 22.15 ,Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello “Il Cielo è pieno di Stelle” omaggio a Pino Daniele

MORO SUMMER 2024 :il 3 luglio alle ore 22.15 ,Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello “Il Cielo è pieno di Stelle” omaggio a Pino Daniele

Nuovo imperdibile appuntamento con il MORO SUMMER 2024 ,organizzato da Il MORO di Cava de’ Tirreni,sotto la direzione artistica di Gaetano Lambiase. Il 3 luglio alle ore 22.15,con ingresso dalle 19.30, presso il complesso Monumentale di S. Giovanni di cava de’ Tirreni , Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello presentano  “Il Cielo è pieno di Stelle” omaggio a Pino Daniele.

Una delle più grandi coppie del jazz italiano di oggi, quella formata da Fabrizio Bosso alla tromba e Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, con le interpretazioni originali di brani del grande repertorio del cantautore napoletano. Il “tandem” dei due musicisti ripercorre le diverse traiettorie musicali di Daniele, cercando di restituire un ritratto inedito del cantautore napoletano, puntato soprattutto sulla musica. A presentare la serata il giornalista Antonio Di Giovanni .

Fabrizio Bosso, trombettista italiano, ha iniziato a suonare la tromba all’età di 5 anni e si è diplomato al Conservatorio di Torino a 15 anni. Dotato di una tecnica strumentale impeccabile e di un lirismo coinvolgente, ha sviluppato la sua carriera musicale abbracciando diversi generi, pur rimanendo fedele al jazz. Ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali, esibendosi in tutto il mondo e portando con sé la ricchezza melodica e la cantabilità italiana unite alla tradizione afroamericana. La sua tromba ha un suono unico e riconoscibile, e Bosso ha scelto la musica come mezzo per raccontare la sua storia umana ed artistica, condividendosi con un pubblico sempre più vasto e fedele.

Julian Oliver Mazzariello è un pianista e compositore nato nel 1978 a Hatfield, in Inghilterra. Ha iniziato a studiare il pianoforte all’età di sette anni, mostrando un vivo interesse per l’improvvisazione fin da giovane. A tredici anni ha vinto importanti premi come il “National Telegraph Young Jazz Musician of the Year” e il concorso televisivo “291Club” insieme al batterista Jose Joyette. Mazzariello ha studiato pianoforte classico con la “Associated Board of the Royal School of Music”.  A 17 anni si è trasferito in Italia, dove ha iniziato a collaborare con vari artisti e gruppi musicali, esibendosi con rinomati jazzisti nazionali e internazionali. Ha pubblicato diversi album e si è esibito in tutto il mondo, consolidando la sua carriera sia come pianista solista che come membro di vari ensemble e gruppi. Inoltre, ha collaborato con artisti pop come Lucio Dalla, Alex Britti, Fabio Concato, Fiorella Mannoia e Eduardo De Crescenzo. Mazzariello ha anche avuto progetti musicali dedicati alla canzone classica napoletana.

Ascoltando questo duo sembra proprio che in musica non esista il concetto di impossibile: Bosso e Mazzariello trascendono gli steccati stilistici, muovendosi con entusiasmante equilibrio tra generi diversi.

L’omaggio di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello è rispettoso e appassionato, denso di emozione: “Pino ci manca tanto e ci mancherà sempre, ma le sue note continueranno ad accompagnarci”

Durante la serta sarà presentato anche il nuovo album di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello dal titolo “

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.