Nuova giunta comunale a Scafati, la denuncia di Mario Santocchio (Fratelli d’Italia):

Nuova giunta comunale a Scafati, la denuncia di Mario Santocchio (Fratelli d’Italia): “La cosa pubblica a Scafati è diventata un affare di famiglia. Su Zimarra serve chiarezza su eventuali incompatibilità”

 Il coordinatore di Fratelli d’Italia di Scafati, Mario Santocchio, denuncia apertamente le recenti nomine e le dinamiche familiari all’interno della nuova giunta comunale. “Tutta in famiglia il nuovo esecutivo a Scafati. Con l’ingresso di Annamaria Federico, moglie del consigliere comunale Filippo Quartucci,” dichiara Santocchio.

“Non è una novità, visto che nel Consiglio d’amministrazione della società partecipata Acse siede già la sorella di un’altra consigliera comunale di maggioranza, mentre l’assessore al contenzioso si ritrova la cognata con incarico legale. Lo stesso vale per il consigliere comunale Luisa Destobeller e l’assessore Antonella Di Palma, che devono ancora chiarire se hanno ricevuto un trattamento di favore nella tempistica del rilascio dei permessi a costruire dei quali sono beneficiarie”.

Santocchio continua a criticare l’attuale amministrazione comunale, evidenziando come “la casta distrae la città accumulando debiti per feste e festini, e nel frattempo si concede lussi e privilegi familiari. Un sistema che ha già fallito nel 2017, e oggi sta ripercorrendo le stesse dinamiche”.

Il coordinatore scafatese di Fratelli d’Italia solleva anche dubbi sulla recente revoca dell’assessore Giuseppe Zimarra. “Poniamo una domanda: esistono forse conflitti o debiti con l’Ente, che lo mettono in condizioni di incompatibilità?”, ha chiesto Santocchio, invitando l’amministrazione comunale a chiarire immediatamente questa situazione.

Fratelli d’Italia di Scafati, dunque, richiama l’attenzione della cittadinanza e delle istituzioni sulla necessità di una gestione trasparente e imparziale della cosa pubblica, lontana da favoritismi e conflitti di interesse. “È fondamentale che i cittadini siano informati e che l’amministrazione comunale operi nel rispetto delle regole e della trasparenza”, ha concluso Santocchio.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 1

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.