PITTI PIZZA & FRIENDS: esperimento riuscito

PITTI PIZZA & FRIENDS: esperimento riuscito

Nel Piazzale Michelangelo di Firenze oltre 15mila visitatori in quattro giorni

E migliaia di tranci di pizza sfornati dai maestri pizzaioli

Sul palco si sono alternati 14 big della musica italiana e 50 talenti emergenti

IERI GRAN FINALE CON LEO GASSMANN, LDA, MALIKA AYANE E I RICCHI E POVERI

IL DUO DA DOMENICA IN A FIRENZE:

«Non ci aspettavamo tutto questo successo, Grazie Firenze»

«Un’iniziativa unica, volta ad unire l’arte e la tradizione», sottolinea l’onorevole Piero De Luca

«Poter far intrecciare le due culture culinarie è stato un grande onore» commenta l’ideatore Falcone

«Ragazzi da tutta Italia e dall’estero: la pizza è fratellanza e convivialità», aggiunge il Sindaco Nardella

Firenze, 28  maggio 2024  Esperimento riuscito quello del Pitti Pizza & Friends. L’originale format della Festa della Pizza di Salerno,riconosciuta nel 2011 dal Ministero

del Turismo Patrimonio d’Italia per la tradizione, che nel Piazzale Michelangelo a Firenze ha riconosciuto per quattro giorni la sua residenza, archivia una data zero di successo, scandita dai grandi numeri. E mentre si spengono le luci sull’evento enogastronomico e culturale a ingresso gratuito realizzato con il patrocinio del Comune di Firenze, Regione Toscana, Regione Campania, Camera di Commercio di Salerno e organizzato dall’Associazione Alimenta, presieduta da Maurizio Falcone e Alfonso Aufiero, è il momento dei bilanci.

«Sono molto contento di aver partecipato al Pitti Pizza & Friends di Firenze. Un successo straordinario per un’iniziativa unica, volta ad unire l’arte, la tradizione, il valore della pizza, ormai patrimonio dell’UNESCO, alla bellezza, alla storia, alla cultura di Firenze e del Piazzale Michelangelo, anch’esso patrimonio mondiale UNESCO», dice l’onorevole Piero De Luca.

Alle spalle infatti quattro indimenticabili serate su una delle più belle terrazze al mondo. «Siamo felici e orgogliosi del nostro Pitti Pizza & Friends, i numeri raggiunti ci danno ragione: celebrando la pizza abbiamo celebrato l’Italia meraviglia in un luogo straordinario e pregno di storia con tantissimi curiosi che si sono lasciati richiamare dai profumi, la musica, la gioia e l’allegria che un evento come questo distribuisce in modo trasversale cogliendo nel segno di generazioni diverse. Infine, poter far intrecciare le due culture culinarie della Campania e della Toscana è stato un grande onore» commenta l’ideatore Falcone.

L’ultimo giorno è stato un grande successo, soprattutto quando sul palco, Pippo Pelo e Adriana Petro di Radio Kiss Kiss hanno chiamato i Ricchi e Poveri: il pubblico è letteralmente andato in visibilio. La staffetta dei loro quattro grandi successi è stata spettacolare, chiudendosi con un’esecuzione corale di tutta Piazza Michelangelo di “Ma non tutta la vita”. «Non ci aspettavamo tutto questo successo con il brano di Sanremo.

Grazie Firenze», ha detto il duo che nello stesso pomeriggio si era raccontato a Mara Venier intervenendo a Domenica In. E poi applausi per Leo Gassmann, bello, simpatico e bravo, per Malika Ayane e la sua eleganza vocale, per Lda e la sua grinta inconfondibile.

Soddisfatto il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, in loco per ammirare l’atmosfera. «Una vista bellissima. È stato emozionante vedere tanti ragazzi insieme e provenienti da Firenze ma anche da ogni parte dell’Italia e del mondo. Questa iniziativa ha distribuito tanta gioia. Dobbiamo pensare alle nuove generazioni anche con appuntamenti come questi che, con la cultura e la musica, uniscono», aggiunge Nardella.

I NUMERI Da giovedì 23 a domenica 26 maggio oltre 15mila visitatori hanno varcato la soglia del villaggio del gusto, migliaia i tranci sfornati dagli 11 forni delle pizzerie della Campania e della Toscana (per Firenze: Sofia Loren, Antica Pizzeria Reginé Firenze, Cafè Bellini. Per la Campania: Brandi Napoli, I Due Fratelli, Angelo e Diavolo, Antica Pizzeria Reginè Salerno, I Tre Monelli, U’ Cilientù, O’Primmammore). Tantissime le pizze prodotte per il privè che, ogni sera, ha deliziato il palato di artisti, autorità e ospiti. Allo squadrone degli oltre 200 dietro le quinte, si aggiungono 120 studenti del settore alberghiero di Firenze. Santoro Creative Hub, partner della comunicazione digitale, restituisce dati social particolarmente significativi: le pagine ufficiali hanno registrato un picco di oltre 300mila impression.

Media Partner Radio kiss Kiss; partner comunicazione: Santoro Creative Hub. Sponsor Ufficiali: Molini Pizzuti, Peroni, Nastro Azzurro, Coca Cola, Caseificio Ilka, Finocchietto, Esagerato Monna Anna; Sponsor Tecnici: Humankey, Mtsdistribuzione, Angelino. Partner Artistico: Florence Academy.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 6

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.