Primo maggio, il monito di Marilina Cortazzi (Cisl Salerno)

Primo maggio, il monito di Marilina Cortazzi (Cisl Salerno): “Con questa festa rinnoviamo il nostro impegno per un lavoro che resti dignitoso in provincia”Alla vigilia della Festa del 1° Maggio, la segretaria generale della Cisl di Salerno, Marilina Cortazzi, fa una riflessione sul significato attuale di questa importante giornata.

La Cortazzi pone l’accento sulle sfide e le opportunità che caratterizzano il panorama occupazionale locale, sottolineando l’importanza dell’azione sindacale  unitaria  nelle vertenze in corso. “La Festa del 1° maggio ha sempre il merito di accendere i riflettori sul lavoro in tutte le sue dimensioni. È un momento per celebrare le conquiste del

movimento sindacale nel garantire diritti e tutele. Diritti e tutele che rischiano di annegare nella smaterializzazione e nella precarizzazione del lavoro, nel lavoro nero, nel lavoro sottopagato e non tutelato che ci riporta direttamente e drammaticamente al tema della sicurezza sul lavoro e della tutela della salute dei lavoratori,  purtroppo ancora troppo attuale nel nostro Paese. È anche l’occasione per riflettere sullo stato del lavoro nel nostro territorio dove la percentuale dei disoccupati e degli inoccupati è ancora alta, sulla mancanza di un piano industriale e sullo spopolamento delle nostre aree industriali. Perdiamo costantemente percentuali di Pil quando grandi ed importanti realtà industriali abbandonano il nostro territorio. Penso alla Fos Prysmian di Battipaglia ai cui lavoratori dedichiamo in particolare questo  1° Maggio”, ha affermato. “Non possiamo che rinnovare il nostro impegno per un futuro in cui ognuno  abbia la possibilità di realizzarsi pienamente attraverso un lavoro dignitoso. L’occupazione e l’autonomia economica sono, infatti, garanzia di libertà e di autodeterminazione. Dobbiamo lavorare insieme per difendere i diritti dei lavoratori, promuovere la giustizia sociale e costruire un futuro migliore per tutti”.

Come da tradizione, la Festa del  1° Maggio sarà celebrata a Nocera Inferiore con il corteo per le vie cittadine. Dopo l’intervento di delegate e delegati di Cgil Cisl e Uil concluderà la manifestazione Ignazio Ganga, segretario nazionale Cisl
In serata al teatro Augusteo si terrà il Concerto del 1 maggio.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 1

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.