Questa mattina una delegazione della FP CGIL, composta da Marco Vitelli della FP CGIL Nazionale

Questa mattina una delegazione della FP CGIL, composta da Marco Vitelli della FP CGIL Nazionale, Antimo Morlando Segretario regionale FP CGIL Campania e Antonio Capezzuto

Segretario Generale della FP CGIL Salerno, ha intrapreso una campagna di ascolto del territorio a difesa dei diritti di lavoratrici e lavoratori della sanità, e per sollecitare investimenti, professionalità e prospettive di un

comparto fondamentale per i cittadini e il Paese. Dopo una prima assemblea con gli operatori sanitari del Ruggi, la delegazione è stata in visita presso i reparti di Rianimazione, accolti dal Primario Gammaldi, e nei reparti di Cardiologia e Utic. La delegazione si è poi spostata all’Ospedale di Mercato San Severino per ascoltare le criticità presenti nel presidio, alla presenza del Direttore Medico di Presidio Memoli.

I temi principali affrontati sono la carenza di personale diffusa, la sofferenza nella gestione delle centinaia di accessi quotidiani al pronto soccorso, i temi relativi alla sicurezza delle strutture, e alla necessità di rendere esigibili i diritti contrattuali per la valorizzazione economica e professionale dei dipendenti. I lavoratori hanno chiesto che sia rilanciata con forza la proposta della FP CGIL Nazionale per un Piano straordinario di assunzioni nella pubblica amministrazione e soprattutto in sanità, dove l’età media degli operatori è superiore ai 50 anni. La carenza di OSS, infermieri e di altre figure professionali è uno degli elementi di sofferenza segnalati dai lavoratori, stanchi per turni estenuanti di lavoro e per le prestazioni aggiuntive volte allo scorrimento delle lunghissime liste d’attesa. 

In queste settimane sono anche iniziate le trattative tra ARAN e Organizzazioni sindacali rappresentative per

il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Sanità ed in quest’ottica che la FP CGIL Nazionale vuole avviare un confronto tra le lavoratrici e i lavoratori di tutta Italia per capire i loro problemi e poterli rappresentare al tavolo sindacale per trovare le giuste risposte nel prossimo Contratto Collettivo Nazionale.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 1

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.