Vertenza rifiuti a Giungano, la Csa Fiadel Salerno al fianco dei lavoratori

Vertenza rifiuti a Giungano, la Csa Fiadel Salerno al fianco dei lavoratori
La Csa Fiadel Salerno esprime profonda preoccupazione e solidarietà verso i lavoratori ex dipendenti della GF Scavi, impegnati nel servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti nel territorio comunale di Giungano.


Il segretario generale della Csa Fiadel Salerno, Angelo Rispoli, è stato chiaro sulla vicenda: “È inaccettabile che i lavoratori, dopo aver svolto il proprio servizio con dedizione e professionalità, si trovino ad affrontare una situazione così difficile. La mancata liquidazione del trattamento di fine rapporto lavorativo, delle ferie e dei permessi non goduti, oltre ad ogni altro emolumento previsto dalla legge, è un atto di ingiustizia e insensibilità – ha affermato -. Chiediamo alle autorità competenti di intervenire immediatamente e di garantire il pagamento diretto ai lavoratori delle retribuzioni loro spettanti, con la prevista maggiorazione del 3%, come stabilito dal Contratto nazionale di lavoro FiseAssoambiente”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il dirigente della Csa Fiadel Salerno Sud, Davide Sapere: “Abbiamo inviato una diffida alla GF Scavi, dando un termine di cinque giorni per il pagamento delle spettanze di fine rapporto. In caso di mancato adempimento, non esiteremo ad adire la magistratura competente. I diritti dei lavoratori non possono essere ignorati o sacrificati”.

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 22

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »