Da venerdì 5 a domenica 7 aprile, presso il ristorante “Vea resort” – Ciorani di Mercato San Severino (via S. Gerardo) – si terrà il terzo congresso nazionale del partito “Lega per l’Italia”.

Da venerdì 5 a domenica 7 aprile, presso il ristorante “Vea resort” – Ciorani di Mercato San Severino (via S. Gerardo) – si terrà il terzo congresso nazionale del partito “Lega per l’Italia”. Lo slogan, il motto, il logo dell’iniziativa recita: “Adoperarsi oggi, per

trionfare domani”. L’happening è stato fortemente voluto dall’associazione “Astrambiente” – referente: Luigi Pergamo – in collaborazione con “Lega per l’Italia. Agricoltori, allevatori e pescatori”; “Quarto polo. Piccole e medie imprese”; “Libertà consumatori e pensionati”. “Aprirà le danze”, il 5 aprile (dalle 17 in poi; dopo la

registrazione di delegati e partecipanti), il presidente nazionale Luigi Pergamo. A relazionare, per le 19. Seguiranno, alle 19.30, gli indirizzi di saluti istituzionali – con vari rappresentanti: il sindaco di Mercato San Severino, Antonio Somma, il consigliere provinciale per “Fratelli d’Italia” Aniello Gioiella; il consigliere regionale (sempre in quota

“Fdi”) onorevole Alberico Gambino; il primo cittadino di Baronissi, on. Gianfranco Valiante; il senatore Gianni Iuliano – sindaco di Bracigliano; l’on. Guido Milanese – referente per “Forza Italia”. E, ancora: il segretario nazionale “Giovani repubblicani”, Marco Spina; l’on. Franco

Torchia – presidente nazionale di “Associazione repubblicana”; il preside dell’Unireggio (università di Reggio Calabria), Paolo Ferrara; l’on. Edmondo Cirielli – al ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale; il senatore Totò Cuffaro, segretario

nazionale “Democrazia cristiana”. Questo, per i saluti. Alle 20, invece, si vivrà il momento della presentazione del volume “Un miracolo per l’Italia” – a cura dell’on. Magdi Cristiano Allam. Per le 21, ecco la cena e il live show con i maestri De Marino: Espedito e Marta. Che offriranno un vasto repertorio di canzoni, sia napoletane (del Vesuvio)

che dell’Andalusia. Intersecate da virtuosismi per sola chitarra mediterranea. Il costo della consumazione, abbinata appunto alle esibizioni dei De Marino, è di 25 euro a persona. Il libro di Allam, “Un miracolo per l’Italia”, è edito per i tipi di “Casa della civiltà”. Tratta di argomenti scottanti e attua riflessioni sul ruolo dell’Italia nel

contesto europeo e mondiale. In un mondo convulso e frenetico, schiavo di logiche economiche e sociali che porterebbero alla decadenza. A presenziare, per i saluti: il sindaco Somma. Interventi di Luigi Pergamo e dell’avvocato Pietro Lamberti. Modererà la cronista Rita Occidente Lupo – direttore di “Dentrosalerno.it”. Veniamo a sabato, 6 aprile: alle 9 i delegati e gli ospiti si produrranno in un dibattito politico. Sospensione lavori, prevista alle 13. Poi, pranzo libero. Si riprenderà alle 15.30, con il convegno: “L’agricoltura, l’ambiente, l’allevamento e la pesca. In quale direzione?”. Alle 5 del pomeriggio, di nuovo sarà dibattito politico. Con la presenza di Carmelo Cassia – segretario nazionale del sindacato “Isa” – e con Michele Gullacia – presidente nazionale del movimento “Nuova Alba”. Ancora una convention, per le 19 del 6 aprile, alle 19. Stavolta, l’argomento verterà sulle Piccole e medie imprese. Si parlerà di “Opportunità per la finanza ordinaria, agevolata per l’intestazione fiduciaria”. Alle 21, il programma prevede la cena; accompagnata dallo spettacolo con Ago e Anty dj. La formula cena e show sarà “disponibile” al costo di 35 euro a testa. Vediamo, nello specifico, cosa accadrà sabato 6 alle 15.30: dopo l’intervento istituzionale dell’assessore comunale Assunta Alfano, prenderanno la parola il commercialista Gennaro Di Marino; il già docente universitario (campus di Fisciano) Antonio Guariglia; Giacomo Mastrogiovanni – del settore ortofrutticolo; Rosario Altieri – ex presidente nazionale Agc. Poi, Pergamo; Carmelo Cassia, Franco Torchia – anche in qualità di ex sottosegretario alla Protezione Civile (Regione Calabria) – e, a chiosa, Corrado Martinangelo – presidente nazionale “Agrocepi”. Per l’incontro delle 19, invece, sabato 6 aprile saliranno “in cattedra” (diciamo così) Luigi Pergamo; Raffaele De Rosa, dello studio “Pergamo” (gestore per le imprese); Orlando Pergamo (per la filiale di Salerno dello studio); Raffaele Iovino, direttore commerciale “Senas srl”; Luigi Iovino – responsabile di “FinSenas srl”; Gaetano Cerino (per la finanza agevolata e i crediti d’imposta); Bernardino Ricci – presidente Fiduciaria Ctf. Concluderà Pietro Romano – per l’associazione Aieca – Associazione internazionale esperti compliance e antiriciclaggio. Domenica 7 aprile, la giornata di studi si aprirà con il dibattito delle 9.30. Per le 11.30, è attesa la replica di Luigi Pergamo. Alle 12.30, dopo i lavori, si presenteranno mozioni e liste dei candidati iscritti a “Lega per l’Italia”. Dopodiché, la votazione per eleggere i membri del consiglio nazionale di “Lega per l’Italia”. Dopo il pranzo (libero) – alle 14.30, tutti verso la stazione ferroviaria di Salerno e all’aeroporto di Capodichino (Napoli). Affinché gli ospiti possano recarsi alle proprie abitazioni. Parola dei coordinatori regionali (Campania) Carmine Ingenito ed Enrico Espolino. La cittadinanza è invitata a partecipare. Si tratta di un’occasione fondamentale, nella quale si parlerà di politica – certamente – ma anche di tematiche attuali e importanti. Verranno esplicitati argomenti come l’agricoltura; l’ambiente; l’energia; il lavoro; la scuola; il turismo; l’età pensionabile.

ANNA MARIA NOIA

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 6