L’AUGURIO DEL GRUPPO “RADICI” DI BRACIGLIANO PER LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

L’AUGURIO DEL GRUPPO “RADICI” DI BRACIGLIANO PER LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

Come da tradizione, che ormai si ripete da ben 79 anni, il 25 Aprile si celebra la Festa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Da un punto di vista storico, il 25 aprile 1945 è il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) proclamò l’insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia, facenti parte del Corpo volontari della libertà, di attaccare i presìdi fascisti e tedeschi, imponendo la resa, giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate.

“Mai come quest’anno – dichiarano i Consiglieri del Gruppo “Radici” di Bracigliano – la ricorrenza del 25 Aprile assume un elevato valore simbolico. E’ la festa della liberazione dall’oppressione, dai totalitarismi, dalla tirannia, dalla violenza e da ogni forma di sopruso che soffoca la libertà e la democrazia. Una ricorrenza che ci ricorda il sacrificio dei partigiani, veri eroi nazionali che hanno permesso a tutti noi di godere delle libertà attuali”.

“Il valore aggiunto di quest’anno – spiegano i Consiglieri di “Radici” – risiede nella necessità di affermazione di questi principi di libertà e democrazia in tutti i Paesi oppressi dalle guerre e dai totalitarismi. Che possa essere un 25 aprile per tutti, in particolare per l’Ucraina e per il Medio Oriente, e per tutti quei Paesi che in questo momento soffrono proibitive condizioni di vita”.

I Consiglieri del Gruppo “Radici” si associano a tutte le celebrazioni del 25 aprile che si svolgono in questa giornata nei vari ambienti istituzionali. A tutti auguriamo una Buona Festa della Liberazione. 

/ 5
Grazie per aver votato!
Visualizzazioni: 2